La nostra storia


Correva l’anno 2010..       

 

Correva pure un giovane dalla chioma bionda, di nome Samuele, su un tapis roulant in una palestra meneghina.

Ad un tratto il cuore gli iniziò a battere forte, ma nofoto 1n per lo sforzo eccessivo, bensì perché dalle scale vide scendere un’eccentrica e decisa ragazza dalla fulva capigliatura.

Dopo una breve consultazione con  il suo amico Sandro (che ovviamente non stava eseguendo esercizio alcuno) decise che quella ragazza sarebbe stata sua.

Nonostante fosse sempre con le sue amiche in palestra, Samuele un giorno la colse in solitudine mentre faceva esercizi strani su un tappetino.

Con la scusa di spiegargli l’esercizio, attaccò bottone e ne conobbe il nome: Francesca ……… (mah, cosa ci azzeccherà con il virtuoso santo?! E’ tutt’ora un mistero..).

 

 

Il primo invito, di natura strategica, si concretizzò in discoteca dove per la prima volta i 2 si baciarono.

Poi iniziarono la frequentazione ed i primi problemi … Si, perchè, mentre Samuele era un ragazzo anarchico e informale, Francesca era una convinta conservatrice che considerava i clichè e le norme uno stile di vita.

Dopo litigi e incomprensioni i due iniziarono a fondersi, o meglio iniziarono a sorvolare sulle diversità, al punto che la loro relazio534455_10150825804967035_1264672946_nne da complicata divenne stabile, e da stabile divenne duratura (nonostante i bookmakers li vedessero sfavoriti).

Mentre Samuele ne combinava di tutti i colori, f
ortunatamente Francesca pianificava tutto.

 

Arrivarono così i primi viaggi: prima con gli amici del cuore, poi da soli all’avventura.

Dalle mille ansie nella giungla messicana alle spaventose e frastagliate coste cretesi, dall’ordinata Vienna alla trasgressiva Amsterdam, dalla fredda Monaco di Baviera alla caliente Barcellona e altre ancora..  senza dimenticare Firenze, Mykonos e Palma di Maiorca.

 

Il loro rapporto, sempre condito da un pizzico di pepe, era forte e anche quando arrivarono momenti meno felici (la perdita dei nonni e amici) e difficili (esami universitari ravvicinati) i 2 lottarono insieme.

 

Finalmente lo scorso Luglio Francesca si laureò; era ifoto 3l primo step per arrivare a fare il lavoro che da sempre amava: iniziò il tirocinio per diventare commercialista, proprio come la sua mamma

La laurea dell’amata riportò Samuele sul pianeta terra.

Infatti il primo anno di fidanzamento, il “biondo” promise che dopo la laurea i due si sarebbero sposati.

E cosi a settembre 2014, di ritorno dalle vacanze, le chiese ufficialmente, tra lacrime e sorrisi, la mano.

 

Correva l’anno 2015 ….

 

Correva anche una folla di amici, parenti e curiosi a vedere queste nozze tanto attese nella Chiesa  Santi Quattro Evangelisti in una calda (si spera) mattina di tarda estate …